IntervistePrimo PianoSerie B

Verso il Brescia – Mister Marino: “Serve più incisività negli ultimi metri”

Dobbiamo migliorare in lucidità ed essere più incisivi negli ultimi metri. Bidaoui torna tra i convocati, valuteremo se intervenire tra gli svincolati per un difensore.

Alla vigilia della sfida contro il Brescia, mister Marino ha risposto ai microfoni della sala stampa del centro sportivo Ferdeghini.

Prima di focalizzarsi sull’incontro di domani, al tecnico aquilotto è stato chiesto cosa non gli sia piaciuto contro il Venezia:
“Siamo partiti timidi, timorosi, in più alla prima occasione siamo stati puniti. Oltre il gol, si sono resi pericolosi solo con un tiro su errore nostro in uscita. Una grande occasione l’abbiamo avuta noi poco dopo con Okereke, che se sfruttata meglio avrebbe potuto cambiare la partita. Nella ripresa poi siamo cresciuti, ci siamo alzati molto e anche resi pericolosi diverse volte. Ora dobbiamo ripartire dalle cose positive che sono state fatte e soprattutto migliorare di lucidità negli ultimi metri. Dobbiamo essere più incisivi, cercare di attaccare con più uomini e non sbagliare la scelta se calciare o servire il compagno”.

Sulla condizione fisica della squadra:
“Bidaoui rientra tra i disponibili, veniva da un periodo difficile, in cui non era al massimo di condizione e si allenava da solo. Certamente domani sarà tra i convocati. Discorso diverso invece per Mastinu, che ancora sta facendo cure fuori sede, per lui ci vorrà ancora del tempo. Sulle tempistiche di recupero bisogna monitorarle giorno per giorno, personalmente non so quando potremo rivederlo in campo”.

Il tecnico aquilotto ha poi parlato della prossima avversaria, il Brescia:
“Si sono mossi bene sul mercato, si sono rafforzati pur dovendo affrontare la cessione di Caracciolo, che è stato sostituito da un altro giocatore di livello come Donnarumma. Hanno comprato anche Romagnoli, che è un giocatore di grande esperienza e Tremolada, elemento importante per la categoria. E’ una squadra competitiva che ambirà sicuramente ai piani alti della classifica”. 

Sul possibile ballottaggio Gyasi-Pierini:
“C’è più di un ballottaggio, non solo in attacco, hanno tutti lavorato bene per riscattare la sconfitta, la competizione è forte, ma c’è anche tanto entusiasmo. Deciderò nelle prossime ore”.

Galabinov sta crescendo l’affiatamento con i compagni?
“Si, il reparto d’attacco sta lavorando insieme per capire sempre più i movimenti di gioco, sicuramente ci sono ampi margini di miglioramento su di lui, perché il ragazzo è arrivato da poco. Sono contento, stanno crescendo”.

Fari sempre puntati sugli svincolati:
“Valuteremo se intervenire, se ci capitasse l’occasione di qualche difensore la terremo in considerazione perché l’infortunio di Erlic ci ha lasciato con 3 difensori centrali, lasciando libero un posto. Staremo a vedere”.

In conclusione, Marino ha speso qualche parola per i giocatori a margine del progetto:
“Mi auguro trovino la soluzione migliore per loro, purtroppo sono stato costretto a fare una selezione, un tempo non era così, ma ora invece dobbiamo per forza avere un numero limite di giocatori. Spero trovino una collocazione”.

Tags

Leonardo Stefanelli

Nato a La Spezia e Diplomato al Liceo Classico Lorenzo Costa, sta frequentando la facoltà di Lettere Moderne presso l'Università di Genova. Calciatore dilettante nella Forza e Coraggio, dal 2017 collabora come redattore di SpeziaCalcioNews.

Articoli Correlati

Commenta

Leggi anche..

Close
Close