CalciomercatoPrimo Piano

Mercato – Asencio va a Benevento, le retrocesse dominano il mercato

Da parte Spezia, partendo anche dal fatto che alcuni giocatori sono stati messi in vendita perché non rientrano più nei piani societari, Angelozzi ora deve stringere i tempi per portare a casa quegli elementi che aumentino il tasso tecnico della squadra, specie nel reparto offensivo.

C’era una promessa specifica del Presidente Preziosi a quello del Benevento Vigorito su Asencio del Genoa, promessa mantenuta e che porta quindi il forte attaccante, già dell’Avellino, a vestire la maglia giallo rossa.
Asencio ad un certo punto, nella giornata di ieri, pareva essersi avvicinato agli aquilotti, quando Angelozzi aveva fatto l’ultima offerta, importante, tanto da far vacillare il giocatore.

Asencio è solo l’ultimo dei giocatori cercati dal DG spezzino che si accasa ad una retrocessa dalla Serie A, dopo che Antonino Ragusa si era accasato, proprio oggi, al Verona di Setti, con ingaggio quadriennale pesante.
Retrocesse che, come noto, godono del “paracadute” economico che negli ultimi anni è stato alzato in maniera considerevole, tanto da condizionare in maniera pesante il mercato cadetto.
Perché, in una categoria dove i diritti televisivi portano introiti infinitamente più bassi che alle squadre della massima serie, avere dai 10 ai 25 milioni in più da poter spendere, è indubbiamente un vantaggio enorme, anche al netto dei maggiori costi di cartellino di alcuni giocatori della rosa.

Detto questo, e partendo anche dal fatto che alcuni giocatori sono stati messi in vendita perché non rientrano più nei piani societari, Angelozzi ora deve stringere i tempi per portare a casa quegli elementi che aumentino il tasso tecnico della squadra, specie nel reparto offensivo.
Ecco quindi che, oltre ad elementi giovani seguiti dall’area tecnica spezzina, come l’attaccante del Milan Frank Tsadjout, o il centrocampista del Sassuolo Davide Frattesi, senza contare Scamacca, serve trovare elementi di esperienza e di qualità in grado di inserirsi da protagonisti nello scacchiere di Marino che, nonostante le difficoltà, sta già dando una mentalità offensiva alla squadra.

Intanto si avvicinano gli ultimi giorni di trattative, quelli degli esuberi dalla massima serie, quelli nei quali se hai buoni argomenti, puoi fare anche ottimi colpi.
Gli attaccanti già ora in bilico stanno già sondando il terreno, Galabinov è uno di quelli, ma ne spunteranno presto altri dalla massima serie.
Anche in B qualche attaccante potrebbe cambiare squadra, con Mbakogu pronto alla rescissione con il Carpi, o lo stesso Ante Budimir sul quale Angelozzi ha fatto un sondaggio.

Occasioni ce ne saranno, ma il tempo stringe ed i primi impegni ufficiali sono alle porte, occorre portare a casa qualche elemento certo, anche per dare ossigeno ad una piazza che attende il completamente della squadra.

Seguite il calciomercato in tempo reale nella nostra pagina dedicata.

Tags

Enrico Lazzeri

Nato a La Spezia, è il Direttore Responsabile della testata, segue lo Spezia con passione e trasporto dai primi anni '80 prima da tifoso, poi da tecnico televisivo ed infine da giornalista. Per anni Direttore di Astroradio, collabora con Tele Liguria Sud dagli anni 80, attualmente opinionista nella trasmissione Voglia di Spezia al giovedì sera.

Articoli Correlati

Commenta

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close