CalciomercatoPrimo Piano

Mercato – Arrivi e cessioni, tutto negli ultimi due giorni

Non ci resta che aspettare, per capire bluff e strategie, ma soprattutto per conoscere quei rinforzi che, si spera, possano far dormire sonni tranquilli ad un Pasquale Marino che sta plasmando una squadra che possa far divertire il pubblico.

Tre giorni alla fine, con il Ferragosto di mezzo, poi sarà messa la parola fine al calciomercato estivo.
Guido Angelozzi ha tessuto diverse trattative, nel tentativo di completare l’attacco nella maniera migliore, ed ora negli ultimi giorni cercherà di tirarne fuori il meglio possibile.

Gli ultimi giorni di mercato peraltro, spesso sbloccano situazioni di incertezza o di dubbio, aprendo spiragli su giocatori che magari sino all’ultimo avevano ambizioni di categoria superiore.
Ecco quindi che, con tutta l’esperienza possibile, il DG spezzino proverà ad accontentare mister Marino, specie nei ruoli scoperti.

Poi c’è il capitolo cessioni, con gli elementi considerati fuori dal progetto tecnico da piazzare, anche per liberare spazio per nuovi acquisti.
Da sistemare quindi da Bassi a Giorgi, da Bolzoni a Granoche, sino a Shekiladze e forse Acampora.

Tornando ai possibili arrivi, resta difficile fare dei nomi, proprio perché Angelozzi ha sondato diversi profili e fare percentuali e preferenze non ci è possibile.
Possiamo provare ad individuarne alcuni, partendo dagli esterni offensivi, con Bidaoui e Soddimo su tutti, ma non è detto che non si stia lavorando anche su altri.
Per passare agli attaccanti, con ancora più opzioni possibili, a partire da Scamacca del Sassuolo che il DG ormai segue da tempo e che, in B, come unica opzione ha proprio lo Spezia.

L’eventuale arrivo del giovane nazionale Under 19 però, non chiuderebbe la porta all’arrivo di un attaccante di esperienza, ed è proprio su questo profilo che le opzioni ci sono, ma potrebbero aumentare a ridosso della fine del mercato.
Di nomi, o di manifestazioni di interesse, lo stesso DG ne ha fatti tanti, tanto da confondere anche i cronisti che faticano ad individuare il vero obiettivo, ovvero il primo della lista.

Poi c’è lo svincolato Floro Flores, allenato già da Marino ad Udine, forse nel periodo migliore della sua carriera.
Il giocatore però ha 35 anni e quindi vuole garantirsi l’ultimo biennale della sua carriera, mentre come sappiamo la strategia del DG spezzino è quella di proporre solo contratti annuali agli over 30.
Se alla fine però le preferenze dovessero cadere sull’ex Bari, il termine per il tesseramento, non ci sarebbe, essendo libero da vincolo contrattuale.

Ed allora non ci resta che aspettare, per capire bluff e strategie, ma soprattutto per conoscere quei rinforzi che si spera possano far dormire sonni tranquilli ad un Pasquale Marino che, da par suo, sta plasmando una squadra che possa far divertire il pubblico del Picco.

Tags

Enrico Lazzeri

Nato a La Spezia, è il Direttore Responsabile della testata, segue lo Spezia con passione e trasporto dai primi anni '80 prima da tifoso, poi da tecnico televisivo ed infine da giornalista. Per anni Direttore di Astroradio, collabora con Tele Liguria Sud dagli anni 80, attualmente opinionista nella trasmissione Voglia di Spezia al giovedì sera.

Articoli Correlati

Commenta

Close