Le Interviste – Pablo Granoche: “Mi mancava ritrovare il gol, peccato perché il rigore su Forte era solare”

Per fortuna è arrivata quella palla sporca e sono riuscito a segnare. Nella ripresa abbiamo trovato più lucidità e a mio parere alla fine avremmo forse meritato di più.
<strong>La gioia di Pablo Granoche dopo il gol</strong> - <em>Foto Patrizio Moretti</em>

La gioia di Pablo Granoche dopo il gol - Foto Patrizio Moretti

Porta la firma di Pablo Granoche il gol del pareggio dello Spezia contro il Venezia: il Diablo si sblocca dopo un periodo di astinenza e segna una rete importante per la continuità dei risultati della sua squadra. L’attaccante bianco, alla quinta marcatura stagionale, ha parlato nella consueta conferenza stampa post gara, analizzando le sua prestazione e quella dei suoi.

Oggi è stato un gol alla Inzaghi” – ha esordito Granoche – “Per fortuna è arrivata quella palla sporca e sono riuscito a segnare: sono contento di essere tornato al gol, perché per un attaccante è fondamentale“.

Dopo il pareggio ci sono state anche le occasioni per portare a casa i tre punti:
Mastinu ha fatto un gran tiro, è entrato molto bene in partita. Inoltre anche il rigore non concesso su Forte pesa un po’ perché se avessimo vinto, sarebbe stato un bel passo avanti in classifica“.

Sicuramente il gol preso a freddo ci ha scombussolati” – ha proseguito l’attaccante bianco – “Poi nella ripresa abbiamo trovato più lucidità e a mio parere alla fine avremmo forse meritato di più“.

Un commento sulla sostituzione di Marilungo?
L’errore di Guido ha causato il gol degli avversari, ma è una cosa che può succedere a tutti. Il mister fa le sue scelte, Guido è un ragazzo eccezionale e sono certo che questo rimarrà solo un episodio è tutto tornerà come prima“.

Sono 98 (o 97) i suoi gol in Italia: ormai manca sempre meno a quota 100:
Non ci penso molto, ma raggiungere la tripla cifra sarebbe davvero importante: sono due anni che ci provo e spero proprio di riuscirci in questo campionato“.

Articoli Correlati


Tags assigned to this article: intervistaSerie B 2017-18Spezia-Venezia


Pin It on Pinterest