IntervistePrimo Piano

Le interviste – Mister Magi: “C’è rammarico per aver aspettato di subire per alzare la testa”

Voglio vedere il bicchiere mezzo pieno, qualcosa ha funzionato, ma potevamo reagire prima. Abbiamo aspettato di prendere uno schiaffo per affacciarci in fase offensiva.

Al termine della sfida contro la Sambenedettese, ha parlato il tecnico marchigiano Giuseppe Magi.

Un giudizio sulla gara di questa sera:
Voglio vedere il bicchiere mezzo pieno. E’ stata una partita impegnativa dal punto di vista difensivo, la squadra ha lavorato bene, ma quando andavamo in possesso palla abbiamo perso troppi palloni. Facevamo fatica a giocare, c’è stata mancanza di coraggio e siamo stati troppo remissivi, questo non mi è piaciuto. C’è ancora parecchio da lavorare. Qualcosa non ha funzionato, però preferisco vedere il bicchiere mezzo pieno“.

Quando avete preso gol però avete pareggiato, la reazione c’è stata:
Abbiamo dovuto aspettare di prendere uno schiaffo per reagire, questo mi lascia un po’ di rammarico. Anche sul 1-1 davamo l’impressione che qualcosa potevamo fare, si poteva raggiungere il 90′ sulla parità. Però ci siamo svegliati tardi, abbiamo preso gol per aspettare di alzare la testa. Questo non è una nota positiva“.

Il mercato comunque è ancora in atto, a che punto è la rosa, manca qualcosa?
Si siamo in fase di costruzione, queste partite ci devono servire per saper dove intervenire e con quali caratteristiche migliorare. Sono partite che servono come motivo di studio per alzare il livello della squadra. Io ora devo allenare i ragazzi, perché lo Spezia aveva un passo, soprattutto nello stretto, superiore. Abbiamo sofferto troppo da questo punto di vista, dobbiamo tenere questo a mente per il mercato“.

66 presenze di tifosi da San Benedetto non è da tutti, è un motivo in più avere questo tipo di tifo?
Dispiace non avergli regalato il passaggio del turno o per lo meno aver potuto giocare oltre il 90. È una piazza esigente che ci da quel motivo in più per fare bene. Il rammarico grosso è oggi andar via e aver subito gol per  aspettare la reazione“.

Tags

Leonardo Stefanelli

Nato a La Spezia e Diplomato al Liceo Classico Lorenzo Costa, sta frequentando la facoltà di Lettere Moderne presso l'Università di Genova. Calciatore dilettante nella Forza e Coraggio, dal 2017 collabora come redattore di SpeziaCalcioNews.

Articoli Correlati

Commenta

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close