IntervistePrimo PianoSerie B

Le Interviste – Fabio Gallo: “Sconfitta ingiusta. Attendo di parlare con la società di programmi futuri”

A volte bisogna essere un po' più razionali e freddi: in questo momento preferisco non parlare troppo. Non sarà l'aspetto economico a determinare le mie scelte, sarà la proposta di un progetto serio e di crescita.

Lo Spezia conclude la stagione con una sconfitta: il Parma vince 2-0 al “Picco” e festeggia la serie A. Fabio Gallo, espulso durante la gara per proteste, ha parlato nella consueta conferenza stampa post gara, analizzando tutti i temi cruciali de match.

In occasione della prima azione dubbia ho sentito il rumore della palla che ha impattato con braccio: per questo ho avuto una reazione forse eccessiva: il quarto uomo mi ha espulso alla prima protesta, ma va bene così” – ha esordito l’allenatore aquilotto.

La squadra ha dato tutto fino all’ultimo secondo e non siamo riusciti a segnare. Il rigore? I rigoristi designati erano Pessina e Gilardino, poi hanno deciso tra loro chi doveva batterlo” – ha aggiunto Gallo.

Qual è il motivo della sostituzione di Gilardino?
Gilardino si è fatto male, per questo è stato sostituito: proprio in occasione del calcio di rigore si è infortunato, ed è stato costretto ad uscire“.

Cosa pensa per il futuro?
A volte bisogna essere un po’ più razionali e freddi: in questo momento preferisco non parlare troppo“.

Dopo ogni partita e dopo un “blocco” sono solito fare bilanci” – ha proseguito Gallo – “Dopo il girone di andata lo Spezia era in una buona posizione di classifica. A noi forse è mancato il fatto di riuscire risolvere la partita con il singolo: abbiamo sempre cercato di essere molto corali nel nostro gioco. Siamo tra le prime tre squadre per cross effettuati e questo dice molto della struttura dei miei ragazzi“.

Quanto manca a questa squadra per essere più competitiva?
In caso di una mia conferma, si partirebbe con una base importante: una stagione travagliata come quella di quest’anno fa fare delle scelte e quindi migliorare la squadra comprando giocatori utili. Una base da cui partire la abbiamo, poi dovremmo fare le nostre scelte. Non sarà l’aspetto economico a determinare le mie scelte, sarà la proposta di un progetto serio e di crescita“.

Voglio fare le condoglianze a Gianluca Parenti, il nostro addetto stampa, per la terribile perdita della giovane moglie Sara. Un abbraccio forte, Gianluca” – ha concluso il tecnico bianco.

Tags

Giulia Lorenzini - © Riproduzione Riservata

Nata a La Spezia, diplomata al Liceo Classico, giornalista pubblicista. Collabora con tuttob.com, prima dell'esperienza televisiva a Sportitalia e quella con la conduzione di uno spazio nella trasmissione Assist Show su Primo Canale. Collaboratrice del Secolo XIX online per la sezione eventi, è redattrice di SpeziaCalcioNews dal 2014.

Articoli Correlati

Commenta

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close