SPEZIA-BARI: 1-0 TANTA TESTA, TANTO CUORE E UN MISSILE DI LOPEZ

Primo tempo di attesa e di testa per gli uomini di Gallo che rischiano poco ma non pungono. Nella ripresa squadre più offensive, ma è con un uomo in meno, nell'ultimo quarto d'ora, che i ragazzi di Gallo firmano il colpaccio grazie ad una bordata dell'esterno uruguaiano, sempre più leader di una squadra che in casa regala sempre grandi emozioni.

Serie B 2017/18 – Settima Giornata

30/9/2017 – ore 15

Stadio Alberto Picco della Spezia

Arbitro: ROS di Pordenone – 5,5

SPEZIA

1

0

BARI

(3-5-2)
6 – BASSI 1
 7 – DE COL
23
 5,5 – CAPELLI 4
 6,5 – CECCARONI 6
6,5 – VIGNALI
24
 6 – MAGGIORE
25
 6 – BOLZONI 7
 6,5 – PESSINA
21
 8 – LOPEZ
3
 6 – MARILUNGO 39
 6 – GRANOCHE 29
6,5 – GALLO
All
A disposizione
DESJARDINIS 12
 SALONI
22
 S.V. – GIANI
3
FORTE
9
 6 – SOLERI 11
 AUGELLO 13
CALABRESI 14
OKEREKE 18
TERZI 19
 S.V. – ACAMPORA 20
MASTINU  26
MASI 28

(3-5-2)
12 MICAI – 5,5
3 CAPRADOSSI – 6
17 MARRONE – 6,5
32 GYOMBER – 6
29 FIAMOZZI – 6
21 TELLO –
8 BASHA –
31 BUSELLATO –
16 IMPROTA –
10 BRIENZA – 5,5 
24 FLORO FLORES – 5 
All GROSSO 5,5
A disposizione
34 CONTI
22 DE LUCIA
7 PETRICCIONE – S.V. 
9 KOZAK
11 GALANO – S.V. 
13 ANDERSON
15 CASSANI
18 CISSE’ –
21 IOCOLANO
 21 MORLEO
24 NENE’

Gol: 84′ LOPEZ.

Angoli: 8 – 4

Recuperi: 0‘ – 4

Note: Giornata soleggiata, terreno ottimo.

Spettatori: 1.673 (388 ospiti) paganti, 4.200 abbonati – incasso 15.428 + 25.143 abb.

Servizi sulla gara
Top & Flop della sfida del Picco
DAI UN VOTO ALLA SQUADRA
Il Pagellone di Dennis Maggiani
Intervista a Mister Gallo
Intervista a Walter Lopez
Intervista a Mister Grosso

TOCCA A BASSI E CAPELLI, GROSSO LANCIA BRIENZA
Dopo lo stop maturato a Salerno, l’imperativo in casa Spezia è tornare alla vittoria, parola conosciuta sino a questo momento solo tra le mura amiche del Picco. Senza Di Gennaro tra i pali e con Capitan Terzi in panchina, Gallo riparte dal consueto 3-5-2 schierando Bassi in porta, De Col, Capelli, Ceccaroni dietro, Pessina, Vignali, Maggiore, Bolzoni e Lopez sulla mediana, con Granoche – Marilungo tandem d’attacco.
Speculare la formazione degli ospiti baresi, reduci dai sei punti conquistati nelle ultime due uscite, che vede Micai tra i pali, Capradossi, Marrone e  Gyomber in difesa, Basha, Fiamozzi, Tello, Busellato e Improta sulla linea di centrocampo, la novità Brienza e Floro Flores davanti.

L’INTRAPRENDENZA E’ DEL BARI, LO SPEZIA CONTROLLA E NON SI SCOPRE
Spezia di rimessa, Bari padrone di uno snervante possesso palla: è di fatto questo il dato di una prima frazione di gioco in cui i galletti di Grosso appaiono i padroni di casa, mentre le Aquile di Gallo i timorosi ospiti alla ricerca di ripartenze mai andate a buon fine.
Ecco allora che a sfiorare il vantaggio sono i biancorossi, ma prima Fiamozzi, sulla destra, manda a lato una conclusione volante, quindi Tello spreca a pochi centimetri da Bassi dopo l’ottima imbeccato di Floro Flores.
Troppo poco, invece, per gli aquilotti, dalle parti di Micai solo al 40′ con il colpo di testa di Capelli deviato in corner da Marrone.
La scelta tattica di Mister Gallo premia, anche se il tecnico spezzino avrebbe voluto una maggiore efficacia in attacco.

LA DECIDE UN SILURO DI LOPEZ
Non che servisse molto, ma la seconda frazione di gioco è decisamente più movimentata rispetto alla prima, a cominciare dal gol annullato in avvio a Maggiore per un presunto tocco di mano che costa al centrocampista classe ’98 il cartellino giallo.
I rispettivi allenatori cercano forze fresche per tentare l’affondo decisivo, inserendo da una parte Soleri per Bolzoni e dall’altra Cissè e Petriccione per la coppia Tello – Brienza.
A trazione offensiva e disposta in campo con il 4-3-3, a un quarto d’ora dalla fine lo Spezia deve però rivedere i propri piani a causa del doppio giallo a un ingenuo Capelli; Gallo corre dunque ai ripari, sacrificando Granoche e Marilungo per Giani e Acampora.
Inevitabile quindi che sia il Bari a cercare con maggiore insistenza i tre punti, ma la squadra di Grosso non ha fatto i conti con un signore chiamato Walter Lopez: meraviglioso, all’ 85′, il mancino da fuori dell’esterno uruguiano che, dopo aver colpito palo interno, si insacca in rete facendo letteralmente esplodere un Picco sin qui addormentato.

Dentro Galano – fuori Busellato per il Bari – Spezia schiacciato nella propria metà in campo negli ultimi minuti di passione, ma il risultato non cambia: vincono gli aquilotti, alla terza, pesantissima, vittoria stagionale in altrettante uscite casalinghe che vuol dire 10 punti in classifica e sorpasso sul Bari. E ora sotto con le trasferte di Cesena e Terni.

Tabellino e Voti Enrico Lazzeri

Andrea Licari - © Riproduzione Riservata
andrea.licari@speziacalcionews.it

Articoli Correlati


Tags assigned to this article: partitaSerie B 2017-18Spezia-Bari


Pin It on Pinterest