PARMA-SPEZIA: 0-0 LA PARTITA DELLA MATURITA’

Uno Spezia quadrato e mai in difficoltà coglie un punto pesante dal Tardini chiudendo il girone d'andata a 30 punti. Pericolosi nel primo tempo, i ragazzi di Gallo non hanno trovato varchi nella ripresa contro un Parma ridotto in 10 uomini.

Serie B 2017/18 – Ventunesima Giornata

27/12/2017 – ore 20.30

Stadio Tardini di Parma

Arbitro: ROS di Pordenone  6

PARMA

0

0

SPEZIA

(4-3-3)
 6,5 – FRATTALI 1
6 – IACOPONI 2
 6,5 – DI CESARE
5
 5 – LUCARELLI (C)
6
 6 – GAGLIOLO
28
 6 – DEZI
33
6 – SCOZZARELLA 21
 6 – SCAVONE
29
 6 – INSIGNE 19
 5 – BARAYE 10
  6,5 – DI GAUDIO 20
6 – D’AVERSA All
A disposizione
NARDI 22
 DINI
33
S.V. – CORAPI 4
SCAGLIA
8
 MUNARI 11
RAMOS
13
FREDIANI 14
BARILLA’ 17
– NOCCIOLINI 18
SILIGARDI 26
– SIERRALTA 31

(4-3-1-2)
33 DI GENNARO – 6,5
23 DE COL – 6,5 
19 TERZI (C) – 6,5 
5 GIANI – 6 
3 LOPEZ – 6
25 MAGGIORE – 7,5 
7 BOLZONI – 6,5 
21 PESSINA  6
26 MASTINU – 6
39 MARILUNGO – 7
29 GRANOCHE – 6
All GALLO – 6,5
A disposizione
1 BASSI
43 MANFREDINI
4 CAPELLI
6 CECCARONI
9 FORTE – S.V.
11 SOLERI
13 AUGELLO
14 GIORGI – 6
17 CALABRESI
20 ACAMPORA
26 VIGNALI
42 AMMARI – 6,5

Angoli: 7 – 5

Recuperi: 1‘ – 4

Note: Serata fredda, terreno buono.

Spettatori: 10.984 con 902 spezzini.

 

Servizi sulla gara
Top & Flop della gara
DAI UN VOTO ALLA SQUADRA
Intervista a Mister Gallo
Il Pagellone di Dennis Maggiani
Intervista a Pablo Granoche
 Intervista a Mister D’Aversa

Al “Tardini” va in scena un lussuoso finale di girone d’andata per lo Spezia di Fabio Gallo.
Incontro da zona play-off con il Parma quarto a 32 e gli aquilotti a 29.

D’Aversa deve fare ancora a meno del centravanti “pesante” e si affida al tridente Insigne, Baraye, Di Gaudio, nel classico 4-3-3.

Gallo non recupera Gilardino e conferma la squadra che ha battuto l’Avellino ad esclusione del ritorno di Maggiore in mediana al posto di Vignali, con davanti la coppia Marilungo – Granoche.

Presenti più di novecento di tifosi spezzini al seguito giusta cornice per una partita che mostra uno Spezia affrontare a viso aperto un avversario blasonato.

PRIMO TEMPO DI GRANDE ATTENZIONE CON DUE OCCASIONI PER SBLOCCARLA E IL ROSSO A LUCARELLI

In apertura di gara si fa vedere lo Spezia con una buona iniziativa di Mastinu, ma il suo tiro cross dalla sinistra viene bloccato da Frattali.
Al 5′ sono sempre gli ospiti a rendersi pericolosi in fase offensiva, Granoche viene però fermato per un fallo di mano.
Gli aquilotti premono maggiormente in questo inizio, lasciando poca iniziativa ai padroni di casa.

Al 10′ rispondono i crociati: Dezi serve Baraye, ma il senegalese non approfitta della ghiotta occasione sotto porta e la sfera viene deviata in corner da Terzi.
Al 15′ ci prova Di Gaudio, De Col attento chiude in corner. Due minuti più tardi è Dezi a tentare la conclusione dal limite, alta sulla traversa.

Le due squadre, ben messe in campo, concedono poco e le difese sono le vere protagoniste nei primi venti minuti.
Al 25′ si fanno vedere in avanti i padroni di casa su schema da calcio di punizione: Di Gaudio però non intercetta la palla e l’azione sfuma.

Il Parma resta in avanti e al 30′ è Scavone a tentare la conclusione dalla distanza, deviata dalla difesa ospite in corner.
Nella ripartenza azione ficcante al limite dell’area del Parma, con Lucarelli che si becca il giallo.
Sul successivo calcio di punizione, la retroguardia crociata libera in rimessa laterale.

Al 36′ Mastinu lancia per Marilungo, il numero 39 bianco mette in mezzo per Granoche, anticipato da Di Cesare.
Un minuto più tardi è Maggiore a rubare palla a Gagliolo e servire perfettamente Granoche, ma l’uruguaiano tenta il colpo di tacco, finito di poco a lato.

Al 41′, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Lucarelli colpisce con la mano e, già ammonito, viene espulso dal direttore di gara. Tre minuti più tardi Baraye si mette in proprio e prova la conclusione da posizione defilata, ma ma sfera finisce sul fondo.

LA RIPRESA SI GIOCA AD UNA PORTA, MA LO SPEZIA NON PASSA

La ripresa inizia con un po’ di tensione in campo: sono ben due le ammonizioni per gli ospiti.
Al 47′ viene ammonito Terzi e due minuti più tardi il giallo tocca a Maggiore per fallo su Scozzarella.

Al 50′ ci prova Pessina, ma il suo tiro dalla distanza viene bloccato centralmente da Frattali.
Un minuto più tardi l’ottimo recupero a centrocampo di Marilungo premia Maggiore, ma sul cross del numero 25 bianco, non ci arriva Granoche.

Al 55′ è Mastinu a tentare la conclusione da fuori, finita a lato.
Tre minuti più tardi sono sempre i padroni di casa a farsi vedere in avanti con il tiro di Maggiore, deviato in corner dalla difesa crociata.

Iniziano i cambi, con D’Aversa che deve sostituire Gagliolo infortunato, inserendo Sierralta, ed uno spento Baraye con Nocciolini. Gallo toglie Bolzoni ed inserisce Giorgi per dare più spinta offensiva.
Al 60′ il Parma si fa vedere con un contropiede fulmineo diretto di Insigne, ma Di Gennaro è bravissimo a respingere la conclusione di Scozzarella.

Al 63′ lo Spezia si porta in avanti: Mastinu prova la battuta a rete, Frattali para con tranquillità.
Tre minuti più tardi anche Pessina tenta la conclusione dalla distanza, alta sulla traversa.
Al 70′ è nuovamente il numero 21 bianco a cercare di sbloccare il match con il tiro da fuori, ma la sfera termina a lato.

Gli ultimi due cambi spezzini vedono entrare prima Ammari per Mastinu e poi Forte per Marilungo.

All’80’ Giorgi serve Pessina: ancora una volta la conclusione del giovane centrocampista non impensierisce Frattali.
Tre minuti più tardi è Ammari a provare il siluro dalla distanza, deviato in corner da Sierralta.
All’86’è Terzi a tentare un cross pericoloso da posizione defilata, alto sulla traversa.

All’88’ è Granoche a provare l’acrobazia di tacco sul cross di Lopez, ma è attento Frattali a bloccare tutto.

Il forcing spezzino negli ultimi minuti non porta al gol vittoria ed il match finisce in parità.
Aquilotti che concludono comunque il girone d’andata con 30 punti, in zona play-off e con un dato significativo, non aver subito reti da ben 4 gare e solo 4 nelle ultime 10.
Bel trampolino di lancio per un girone di ritorno che si annuncia quanto mai interessante.

Tabellino Enrico Lazzeri, Voti Dennis Maggiani

Enrico Lazzeri - © Riproduzione Riservata
enrico.lazzeri@speziacalcionews.it

Articoli Correlati


Tags assigned to this article: Parma-SpeziapartitaSerie B 2017-18


Pin It on Pinterest